Ladruncolo

Ragazzi miei, oggi vi racconto la vicenda di un piccolo azzuffo, stavamo passeggiando, io e la mia amica Laura quando abbiamo visto un tenero cane dalmata appartenente alla famosa famiglia dei 101.
Fin qua, nulla di starano, ma questo non stava solo passeggiando a testa alta con l’ aria trionfante; aveva in bocca un pupazzetto a forma di orsacchiotto marrone che ci ricordava qualcosa, ma sul momento non ci venne in mente cosa fosse e pensammo che si trattasse di un nuovo regalino.
Dato che eravamo nella direzione opposta continuammo per la nostra strada; ad un certo punto sentimmo un pianto di bambino cosí girammo l’ angolo e ci trovammo davanti il piccolo Michele: fratello di Wendy e Gianni e amico di Peter Pan pieno di graffi in faccia che piangeva disperato. Allora noi ci avvicinammo e io lo presi in braccio, Laura gli chiese:”Che cos’ hai, ti fanno male i graffi?” lui rispose:”No, sigh è che sigh lui sigh mi ha sigh rubato l’ orasacchiotto sigh sigh siiiiiigh!” in quel preciso momento arrivo Wendy, ci ringraziò e se ne andó con il fratello.

Ecco di chi era quell’ orso, il dalmata aveva preso l’ orso di Michele dopo averlo graffiato… CHE BRICCONE!!!

image

Eccoli entrambi.
http://clipart.iocresco.it/Bambini/Cartoons/Carica%20dei%20101/slides/Carica101-18.jpg

Minù si sposa con…

Salve signori e signore c’è uno scoop sensazionale che io e Francesca abbiamo deciso di comunicarvi. Proprio l’altro giorno abbiamo incontrato duchessa che ci è sembrata molto preoccupata e ansiosa. Allora ci siamo avvicinati e le abbiamo chiesto cosa non andava e lei ha risposto che non c’era niente che non andava ma c’era qualcosa che andava troppo in fretta, noi inizialmente non abbiamo ben inteso cosa stesse cercando di dirci fino a quando non abbiamo visto chi era la gatta tutta bel truccata e ben vestita che teneva tra le braccia un mazzo di fiori che la seguiva frettolosa. Era Minù. Ci è sembrato molto strano perchè Minù è assolutamente troppo giovane per sposarsi. Così ci siamo avvicinate a lei e l’abbiamo intervistata, ed ecco alcuni spezzoni dell’intervista:

Lei: Ciao ragazze non vi vedevo dai tempi in cui mi avete intervistato sulla cotta che aveva preso mio fratello per un ratto! Che ci fate qui?

Noi: Ciao cara ascolta, adesso siamo qui per una ragione che riguarda proprio te. Abbiamo visto che tua madre è molto agitata, come mai?

Lei: è ovvio il perchè… mi sto per sposare e lei non è abituata a vedere uno dei suoi figli andare via dalla cuccia… eppure vivremo in quella accanto…

Noi: ma allora è proprio vero! ti sposi! ma è fantastico! chi ti farà da damigella?

Lei: ma io non avrò una damigella, avrò due testimoni… i miei due fratelli ovviamente!

Noi: avete intenzione di avere cuccioli? Ma soprattutto chi è il fortunato?

Lei: oh… del fatto di cuccioli non ne abbiamo ancora discusso: lui è un gran viaggiatore ed è già stata un’impresa convincerlo a vivere vicino a mia madre, figuriamoci fare dei cuccioli… io li vorrei ma…

Ad un certo punto si sente una voce spagnola miagolare:”Tesoro? Con chi stai parlando? Ti ricordi che ci dobbiamo sposare???” Ed ecco entrare dalla porta suo marito:

allora noi la guardiamo stupite e lei sussurra:”Vi presento il mio futuro marito: il gatto con gli stivali.

http://www.tempi.it/blog/mi-fai-il-vestito-del-gatto-con-gli-stivali-a-carnevale-ogni-mamma-diventa-miuccia-prada-o-quasi#.UYKqJ6K-2So